[That Went Well - Firefly]

Serenity - Recensione
o... pensieri sparsi

Attenzione, quanto segue è una recensione SPOILER di Serenity. NON continuate a leggere se non avete ancora visto il film.

Allora... fare una recensione "seria" in realtà è impossibile dopo averlo visto una volta sola... è semplicemente troppo. Troppo grande, troppo bello, troppo tutto per poterci ragionare sopra razionalmente dopo una sola visione... in italiano poi! Per cui "recensione" è davvero eccessivo... diciamo "pensieri sparsi".

Prima qualche considerazione non particolarmente spoiler su doppiaggio e adattamento... brutti. Molto brutti. Potevano andare peggio, molto peggio, ma comunque brutti. Molte voci non c'entrano niente, una su tutte: Mal. Avrebbero dovuto invertire il suo doppiatore con quello che ha fatto Simon, come minimo, e invece no, ci dobbiamo sorbire il personaggio principale con una voce che non e' la sua. Ottima invece quella di Jayne (quasi uguale!), e buona River. Per Book, invece, ovviamente serviva qualcuno con una voce profondissima... e ovviamente non è così.

Questo per quanto riguarda il doppiaggio. Per l'adattamente invece... paura.

"Giubbe nere". "Browncoats" è diventato "Giubbe nere". Do I need to say more? Allucinante... fosse poi un problema di labiali (non sarebbe giustificato comunque), ma nemmeno, la parola viene detta UNA volta di passaggio, non esiste alcun motivo al mondo per cambiare colore. Abbiamo a che fare con un adattatore daltonico. E questo è quanto mi fa quasi sperare che chi si sta occupando di Firefly non c'entri nulla con chi ha adattato il film.

Inoltre, ci sono altri punti completamente assurdi che abbiamo notato... sostanzialmente ogni volta che un personaggio sembra comportarsi in maniera diversa da come dovrebbe... non è colpa di Joss (o del personaggio), ma di chi ha stravolto quella frase in italiano. Verrà aperta una sezione apposita su questo, naturalmente.

Passiamo comunque al film vero e proprio.

I primi 9 minuti sono introduttivi del background, della storia di River e Simon e del nuovo "cattivo" dell'Alleanza: l'Operativo. Questi 9 minuti sono online e consiglio a tutti di vederli (anche se in effetti se state leggendo qui avete già visto il film e se non l'avete visto... andatevene! :P).
Nel racconto della storia della "Earth-That-Was" viene specificato un dettaglio molto importante: Firefly e Serenity non sono ambientati nella galassia, ma in un solo singolo sistema solare, pieno di pianeti e lune terraformate ("terraplasmate" come dice l'orripilante adattamento italiano). Cadono tutte le proteste di chi diceva che ci voleva un iperspazio o una velocità curvatura di qualche tipo.
Con la registrazione della liberazione di River da parte di Simon vediamo quanto da sempre raccontato da Simon e mai visto prima (anche se Simon apprende su quello che hanno fatto alla sorella un po' più di quanto sembrava sapere in Firefly, è l'unica discrepanza)... e ci rendiamo conto di un'altra cosa, quando la dice l'Operativo: i segreti. L'Alleanza vuole River, non tanto in quanto interessati al suo cervello, a quello che può fare eccetera, ma perché è telepatica, e quel "furbo" del dottore l'ha messa nella stessa stanza con dei membri del parlamento. I segreti di cui si parlava sempre in Firefly. E il motivo per cui i due Guanti Blu uccidevano chiunque avesse parlato con lei. Era abbastanza ovvio a pensarci... col senno del poi. :-) Ora tutto ha perfettamente senso.
L'Operativo viene comunque presentato come un pazzo furioso... ma con una sua logica. Una visione di insieme più grande, che lo porta a essere il mostro che è, consapevolmente. (Come lui stesso dice a Mal più avanti). NON è un pazzo come Jubal Early, l'accostamento, che molti fanno, mi pare davvero azzardato.

Comunque, finiti i 9 minuti introduttivi inizia il film vero e proprio... con i titoli ed una ripresa della Serenity in fase di atterraggio che per chiunque abbia visto Firefly è da pelle d'oca (complice anche la meravigliosa partitura di David Newman). Vengono così introdotti (con un'unica lunga ripresa, se non sbaglio, dev'essere stato un incubo girarla) tutti i personaggi sparsi per la nave ("navicella" la chiamano spesso in italiano... non commento). Inara e Book non ci sono più (come sa chi ha letto il fumetto).

Credo che a questo punto sia doveroso fare una precisazione. Questo non è la serie TV, questo non è nemmeno un episodio "espanso" di due ore, come la maggior parte dei film trek (anche i migliori, come Primo Contatto), questo è un film. E la differenza con Firefly è solo e tutta lì. Chi dice che "non c'entra niente con la serie" non ha presente le differenze tra cinema e televisione. Se fosse stato esattamente come un episodio di Firefly sarebbe stato peggio, non meglio. Qui invece si ha una transizione di medium restando assolutamente fedeli allo spirito e ai personaggi originali. Questo è il modo in cui si devono fare le cose e che nessuno fa mai! Quindi, ovviamente, non tutti i nove (NOVE!) personaggi possono avere molto spazio nel film. Non solo per una ovvia questione di tempo, ma anche perché il film deve raccontare una storia, e tutto deve essere funzionale a quella storia. Per cui se Inara alla fine del film avrà detto sìi e no 10 battute, va bene lo stesso, ne avesse dette di più sarebbe stato peggio probabilmente. Anzi, leggevo ieri la sceneggiatura originale, e all'inizio c'è una scena, poi tagliata, di Inara che presenta la sua nuova sistemazione. Era effettivamente totalmente inutile ai fini della trama, e Joss ha fatto benissimo a tagliarla. Un altro personaggio sacrificato per il film è stato Book, visto che alla fine compare poco. Ma ha un ruolo fondamentale comunque, e più di una volta, anche in sua assenza, viene citato dai membri dell'equipaggio.
Per inciso, nella prima versione della sceneggiatura, Book era ancora un membro dell'equipaggio, e quella comunità su Haven era invece "anonima". Solo che Book non serviva assolutamente a nulla così, era diventato inutile... così Joss ha pensato che avrebbe avuto molto più senso così, come negarlo?

Da segnalare, a proposito di Book, come in un dialogo italiano sembra dire a Mal che non gli rivelerà mai i suoi segreti... in originale invece dice che non è obbligato a farlo (ma non esclude lo faccia, prima o poi, come ha sempre detto nella serie). Sembra insomma che Book avesse cambiato idea, in italiano, invece no.

Personalmente il personaggio che mi sembrava più strano era Kaylee... ma poi mi sono accorto perché, è perché ha 10 chili di meno! :-) Per il resto, pur avendo un ruolo molto ridotto, le spettano forse le battute migliori del film (e di certo LA migliore: "... twixt my nethers..." :-) ).

In ogni modo la traduzione da telefilm a film funziona perfettamente e ogni singolo attore si muove perfettamente a suo agio nel suo personaggio, credo che non guasti riperterlo 50 volte. La regia è ottima, certe riprese sono da lasciare senza fiato, Joss si trasla sul grande schermo da vero maestro, sia come autore, ma appunto anche come regista.

Non riesco comunque a trattare apertamente gli spoiler più grossi... mi sembra un delitto farlo prima del 25 novembre, per cui ci accenno solo :-)
Il "segreto" di River... sinceramente non ci sarei mai arrivato, mi è sembrato un ottimo colpo di scena e da tutto un nuovo senso a Bushwhacked a voler ben guardare!
E le due morti... la prima, vabbe', drammatica, ma accettabile (anche se uno non può fare a meno di dirsi: ARGH! E tutti i segreti di quel personaggio?), ma la seconda... allucinante, terribile, tremenda, inutile, vera... insomma, è Joss. Come Tara. Peggio di Tara. Vi assicuro che io non avevo mai pianto al cinema. Nemmeno alla tv, veramente, prima di The Body.
E per chi dovesse criticare la reazione dei personaggi dopo (soprattutto di UN personaggio)... fate più attenzione... avrebbe secondo voi pianto e dato fuori di testa? O avrebbe fatto quello che fa nel film, preso freddamente un fucile e fatto fuori quanti più nemici possibili?

Visto che sono giunto a questo punto del film conviene anche specificare che a un certo punto quando Simon dice a Kaylee "Mi spiace non aver fatto con te" (se ben mi ricordo... che non vuol dire nulla comunque in italiano, immagino intendessero "non averLO fatto con te"), che pare assolutamente fuori personaggio (non è appropriato!). In originale, naturalmente, dice "have been with you", che invece è ovviamente perfettamente in-character.

Lo stesso per l"invincibile uccello" (non ricordo se invincibile o altro aggettivo ridicolo) di Jayne poco dopo, troppo apertamente volgare, anche per Jayne! Era "Swinging cod", con "swinging" che va bene come rafforzativo, ma "cod" che era sì un termine per indicare quello, ma arcaico, che non conosce nessuno, e che comunque vuol dire "merluzzo" e non è volgare).

Per chi si preoccupava dei suoni nello spazio... come era assolutamente ovvio non c'è alcun suono nello spazio! È vero che ci sono nella battaglia finale, ma la battaglia finale non è nello spazio, è nell'atmosfera del pianeta di Mr. Universe!

A proposito di Mr. Universe, ho letto critiche a questo personaggio che fa come da Deus Ex Machina... in realtà non mi pare così forzata la sua presenza, è solo uno che ha completo accesso a "internet" in fondo, niente di particolare, ce ne saranno milioni! Non hanno tradotto il suo nome fra l'altro... così come non hanno tradotto "Reavers", incredibile ma vero, una cosa positiva!

Vorrei spendere due parole infine su Summer Glau. Tutti bravissimi gli attori, naturalmente, ma Summer Glau è stata davvero incredibile. Bravissima, come sempre, a interpretare la River "pazza", ma anche fisicamente... è ben chiaro che in uno scontro River-Buffy vincerebbe River :-)

Conclusione: Andate a vederlo, tornate a vederlo, portateci gli amici, i parenti, gli amici degli amici, i parenti degli amici, gli amidi dei parenti e i parenti dei parenti. E poi, quando uscirà, comprate il DVD, e regalatelo a chiunque... servono soldi per avere un seguito visto che il film non ha sfondato in USA, e DOBBIAMO avere un seguito!

Avrò dimenticato mille cose, ma, come dicevo, bisogna vederlo molte volte per assimilarlo. Per ora... keep flyin'.