Tanti auguri a Joss Whedon!

JossOggi è il quarantottesimo compleanno di Joss e manco a farlo apposta proprio oggi è uscita la notizia che alla San Diego Comic-Con di quest’anno ci sarà un panel di Firefly in occasione del decennale della serie (son già 10 anni…). Non è una cosa normale fare un panel per una serie vecchia, ma per Firefly questo e altro… non ho dubbi che non avranno problemi a riempire la sala, anzi, gli converrà metterla nella Hall H (la più grande) se non vogliono lasciar fuori nessuno! Peccato solo che… quest’anno non andrò alla Comic-Con!

Non hanno annunciato ancora chi saranno gli ospiti, ma sicuramente ci saranno tutti o quasi (non c’è nemmeno un panel di Castle quest’anno, per cui Nathan è libero).

Sugli altri fronti… incredibilmente sia The Avengers che Quella casa nel bosco sono ancora presenti nei nostri cinema! Per cui nella remota ipotesi in cui non abbiate ancora visto i due film… più volte, potete ancora rimediare.

Se state tenendo il conto degli incassi di The Avengers siamo arrivati a 593.303.000 $ in USA (terzo incasso di sempre) e 1.426.403.000 $ nel mondo (anche qui, terzo incasso di sempre). Quella casa nel bosco invece è arrivato a un rispettabilissimo 63.561.045 $ nel mondo.

E come ha detto la scorsa settimana Mark Sheppard (Badger in Firefly) a una convention di Doctor Who “Gli incassi di The Avengers sono la vendetta di Joss sul mondo che gli ha cancellato Firefly“.

Tanti auguri, Joss!

The Avengers è al terzo posto

The AvengersIl film è al terzo posto sia nella classifica degli incassi americani, sia in quella di quelli mondiali. Con gli incassi di ieri ha superato The Dark Knight (con $538.116.000) in USA e l’ultimo Harry Potter (con $1.331.300.000) in tutto il mondo (i due film erano al terzo posto delle rispettive classifiche fino a ieri).

Ora rimangono solo i due kolossal di James Cameron davanti… Avatar e Titanic, anche se probabilmente non si arriverà ai loro livelli essendo davvero molto “staccati” dal resto delle classifiche. (Ricordiamo però che in Giappone – un mercato non secondario – The Avengers uscirà solo ad Agosto!)

Nel frattempo in Italia il film è forse giunto alla sua ultima settimana di programmazione (in molti cinema è già sparito e rimangono un paio di spettacoli nei cinema che ancora lo danno)… se volete rivederlo sul grande schermo questi saranno probabilmente gli ultimi giorni utili!

Continua invece per la terza settimana la programmazione italiana di Quella casa nel bosco, che sembra essere andato bene anche in Italia con quasi un milione di euro di incasso contro i 90.000 che fece Serenity a suo tempo).

Quella casa nel bosco è in tutti i cinema

Quella casa nel boscoL’avete visto? The Cabin in the Woods è uscito venerdì scorso e sembrerebbe non essere andato male nel suo primo (speriamo non unico) week-end italiano. Secondo Bad Taste il film è arrivato quarto nel week-end con un incasso di 463000 euro (dietro a Dark Shadows, The Avengers – che è ormai il quarto film più visto della storia – e American Pie).

Ecco un paio di ottime recensioni italiane del film: Bad Taste e Roberto Recchioni.

Se non l’avete ancora visto correte al cinema!

Domani esce “Quella casa nel bosco”

Quella casa nel boscoFinalmente, dopo mille proroghe, domani esce anche in Italia “The Cabin in the Woods”, film co-scritto e prodotto da Joss con, tra gli altri, Fran Kranz (Topher in Dollhouse), Chris Hemsworth (Thor) e Amy Acker.

Il film è andato bene all’estero (non si parla ovviamente di cifre da capogiro come The Avengers, ma nel suo piccolo è andato bene), speriamo che il successo si possa ripetere anche da noi.

Il film esce in tutti i maggiori circuiti nazionali, quindi non dovrebbero esserci problemi per poterlo vedere! E speriamo che, a differenza di Serenity, riesca a durare più di una settimana nelle sale!

Buona visione!

Interviste a Joss

Joss (Photo: Joe Pugieliese; grooming by Jason Schneidman/Solo Artists)Ormai ci sono più interviste a Joss che giorni dell’anno, ma oggi ne sono uscite due particolarmente belle (e particolarmente lunghe!). Un tempo, un’intervista all’anno significava anche il tempo di tradurle, oggi questo è diventato assolutamente impossibile, quindi ci limitiamo a linkarle e commentarle.

La prima viene da Forbes. Nell’intervista scopriamo, tra le altre cose, che:
Dr. Horrible ha “incassato” (finora) tre milioni di dollari (con 200.000 di spesa iniziale) ed è la cosa che, proporzionalmente, a Joss ha reso di più;
– Che non usa Twitter perché passerebbe troppo tempo a cercare di dire qualcosa di intelligente (ma non esclude che magari un giorno potrebbe provarci);
– Che preferisce Batman Begins a The Dark Knight perché il primo è un film su Batman, il secondo no;
– Che non è Xander, è Buffy!

E inoltre… The Avengers, The Cabin in the Woods, Wastelanders, Much Ado About Nothing, il seguito di Dr. Horrible e molto altro!

L’altra intervista invece viene da Wired e qui si parla di:
– L’origine del linguaggio di Buffy (o meglio, di Joss);
– Le citazioni per cui è noto (facendo notare che in Firefly ce n’è una);
– Dove scrive (ristoranti e bar, spesso!);
– Come ha imparato a gestire un telefilm dal nulla, ai tempi di Buffy;
– I problemi di Dollhouse e quelli di Firefly e come questi fossero completamente differenti;
– Gene Roddenberry e il nuovo Star Trek (che adora!);
– I run di Claremont e Morrison sugli X-Men;
– Di come lui sia una persona da X-Men più che da Vendicatori;
– Dei tagli a Much Ado

E di Sucker Punch, Rod Serling, Brian Bendis, la Vedova Nera, Die Hard, Ant-Man, Jim Starlin… e molto altro!

Chiudiamo con questo filmato. I due defic attori con cui interagisce Joss saranno in Much Ado.

“Quella casa nel bosco” rimandato al 18 maggio

Quella casa nel boscoIl “nostro inviato” all’anteprima (per la stampa) italiana di The Cabin in the Woods ci comunica che purtroppo l’uscita italiana del film è stata nuovamente posticipata, questa volta al 18 maggio.

Il motivo è sensato, non avere la concorrenza di The Avengers e The Hunger Games e poter distribuire il film meglio e in più sale. Per cui se vogliamo prendercela con qualcuno dovremmo prendercela con questi film… e forse non è il caso!

Non vogliamo un altro Serenity (uscito insieme a un Harry Potter), vero?

Così il distributore italiano su Facebook:

M2 Pictures, in accordo con Lionsgate, ha ritenuto opportuno spostare la data di uscita italiana del film QUELLA CASA NEL BOSCO a venerdì 18 maggio.
La decisione nasce dalla valutazione degli ottimi risultati di box office ottenuti dal film nel suo primo weekend, sia negli USA (15 milioni di dollari, terzo incasso del weekend e seconda miglior media a copia dopo The Hunger Games) che in Inghilterra (1.5 milioni di sterline), e di un accresciuto interesse da parte degli esercenti italiani. Questa strategia è ovviamente tesa a valorizzare un prodotto per il quale sono già stati fatti investimenti importanti sia in termini di acquisizione che di lancio, e che in questa nuova data avrà modo di trovare una distribuzione più capillare su tutto il territorio nazionale.

Uscita italiana rimandata per The Cabin in the Woods

Breve messaggio per riportare la notizia di Bad Taste, secondo cui l’uscita italiana di Quella casa nel bosco è stata rimandata di una decina di giorni, al primo maggio.

Questo ennesimo rinvio (ricordiamo che inizialmente il film sarebbe dovuto uscire il 13 aprile, come in buona parte del resto del mondo) servirebbe a dare maggiore visibilità al film.

Incassi di The Cabin in the Woods

The Cabin in the Woods - ScoreIl primo week-end di programmazione di The Cabin in the Woods si appresta alla conclusione ed è già giunto il momento di fare due conti.

Venerdì il film ha incassato (in USA) 5,5 milioni di dollari venerdì e 5,9 sabato. Le previsioni danno un totale di 15,1 milioni per l’intero week-end. Sostanzialmente le aspettative dello studio sono state mantenute.

Per questa volta, comunque, anche incassi non spettacolari non avranno particolare importanza visto che nessuno ha intenzione di fare un sequel (e che sicuramente i costi verranno coperti)!

Il film deve comunque ancora uscire in molti paesi… tra cui naturalmente l’Italia, che questa volta attenderà una settimana (sempre meglio di Serenity).

Intanto su iTunes USA è uscita la colonna sonora del film di David Julyan. Se per caso avete un account USA… altrimenti si può comunque prenotare nei soliti negozi online e il CD uscirà il primo maggio. Attenzione ai titoli dei brani perché potrebbero essere spoiler.

Spot TV italiani di “The Cabin in the Woods”

O forse dovremmo dire Quella casa nel bosco. La famigerata “casa”, tanto amata dai titolisti italiani fin dai tempi del povero Sam Raimi e del suo Evil Dead, ha fatto capolino anche nel nostro horror preferito (?).

E, probabilmente complice il fatto che l’autore è lo stesso di The Avengers e uno dei protagonisti è “quello che fa Thor”, persino in Italia c’è un minimo di promozione… come i due spot tv che seguono.

Quella casa nel bosco

Aprile è il mese di Joss

Ci siamo! Da questo mese Joss finisce di essere una preziosa proprietà “nostra”, di noi fan che lo seguiamo e conosciamo da 15 anni e più, e diventa di dominio pubblico.

Il red carpet in diretta (da questa notte).

Questa notte in USA ci sarà la premiere di The Avengers che uscirà a maggio da loro, ma – incredibilmente – il 25 aprile in Italia. Non solo, sono in programma 3 anteprime gratuite per i fan martedì prossimo a Roma, Milano e Genova. Tenete d’occhio Bad Taste per aggiornamenti tempestivi su come partecipare. Oltre a queste esclusive anteprime ne sono previste altre (a pagamento) in 250 sale la sera del 24… e a quelle sarà più semplice partecipare, naturalmente.

Oltre a The Avengers questo mese esce anche The Cabin in the Woods. Questo venerdì in USA e venerdì prossimo (20 aprile) in Italia. Quindi, dopo SETTE ANNI di assenza di Joss dal grande schermo, lo avremo due volte in meno di sette giorni. Fantascienza!

In questi giorni si stanno moltiplicando le interviste a Joss, i trailer e i filmati dai film (che consigliamo di smettere di guardare, per non spoilerarsi troppo) e chi più ne ha più ne metta. Cerchiamo di far risorgere un po’ il sito dormiente proponendovi un po’ di questo materiale nei prossimi giorni.

Intanto, Serialmente (che, ricordiamocelo, in fondo nasce come costola di Buffymaniac) ha tradotto le domande più interessanti che sono state poste ieri a Joss su Reddit… correte a leggerle!