Dollhouse, si inizia!

Lo sciopero è finito e Joss s'è messo subito a lavorare alacremente su Dollhouse, che probabilmente debutterà questo autunno! Il primo episodio dovrebbe essere girato a Maggio, mentre gli uffici di produzione apriranno tra un paio di settimane. Intanto stanno iniziando ad arrivare le prime aggiunte agli autori; Liz Crafts e Sarah Fain, autrici di Angel e membre, a suo tempo, della Mutant Enemy, sono le prime a esser state chiamate.
Inoltre girano su internet le "sides" per i provini, ed ecco quali personaggi stanno cercando:

ADELLE DEWITT
L'iceberg quarantenne che dirige la Dollhouse dove risiedono la "lavagnette" umane.

PAUL BALLARD
L'agente governativo sui trent'anni che diverrà un curioso interesse romantico per l'"impressionabile" Echo della Dushku.

BOYD LANGTON
Responsabile di Echo e sua figura paterna.

TOPHER BRINK
Il tecnogeek a cui il suo lavoro come programmatore delle Bambole piace un pochino troppo.

SIERRA
La Bambola da sballo che è la cosa più vicina a un'amica che abbia Echo.

VICTOR
Il bel "Bambolo" che viene chiamato per interpretare chiunque, da Errol Flynn a Robert DeNiro.

NOVEMBER
La Tracy Turnblad (protagonista di Hairspray) delle Bambole.

DR. CLAIRE SANDERS
La bella donna matura per la quale Topher ha una cotta.

Fonti: Dollverse , TV Guide.

Nuova serie tv: Dollhouse!

Questa fantastica notizia giunge assolutamente di sorpresa e inaspettata. Joss sta lavorando a un nuovo telefilm chiamato Dollhouse con protagonista Eliza Dushku (ed è già coinvolto anche Tim Minear).

La FOX (!) ha già ordinato, non solo un pilot, ma ben 7 episodi, dimostrando un'insolita fiducia nel progetto. Joss dice che rispetto ai tempi di Firefly le persone responsabili alla FOX sono completamente cambiate, quindi ci riprova.

L'idea di fare la serie è nata un mesetto fa, un giorno in cui Joss era a pranzo con Eliza. Lei aveva un contratto con la FOX per una serie e stavano parlando di cosa sarebbe stato bene per lei cercare… parlando è nata l'idea di fare questa serie e nel giro di poco l'idea era completa:

Echo (Eliza) è una ragazza che rappresenta letteralmente le fantasie di chiunque. Fa parte di un gruppo di persone che vengono programmate con pacchetti di personalità – memoria, abilità, linguaggio, eccetera – preparati per diversi incarichi. Gli incarichi possono essere romantici, avventurosi, assurdi, magnifici, sessuali e/o molto illegali. Quando non hanno una di queste personalità, a Echo e gli altri viene sostanzialmente cancellata la mente, e vivono come bambini in un dormitorio/laboratorio futuristico chiamato Dollhouse (casa di bambole), senza memoria dei loro incarichi… né di altro. Lo show segue Echo che comincia ad acquistare autoconsapevolezza, e desiderio di sapere chi fosse prima, un desiderio che inizia a farsi strada nelle sue varie personalità scaricate e la mette in pericolo sia sul campo che nei controllati confini della Dollhouse.

Ora, se non ci fosse uno sciopero degli autori in arrivo, la serie potrebbe debuttare già in febbraio… così invece ancora non si può sapere.

Fonti: Whedonesque, Kristin, Ausiello, TV Week, Variety, L. A. Times, EW.

(Segnalo anche due interviste a Joss rilasciate un paio di giorni fa… in cui naturalmente non poteva ancora parlare di Dollhouse! E!Online e TV Guide.)