Il futuro di Dollhouse

Da qualche ora gira la notizia che la FOX sembrerebbe non aver programmato l'episodio finale della prima stagione di Dollhouse (scritto da Joss), chiudendo la stagione con l'episodio 12, di Tim Minear. La cosa sembrava semplicemente un errore di programmazione, finché poco fa Felicia Day e "Dr. Horrible " hanno confermato.

Sembrerebbe quindi vero, anche se parrebbe proprio che la cosa non abbia nulla a che fare con un eventuale rinnovo o cancellazione della serie. Seguite Whedonesque per restare aggiornati, ma la fonte è decisamente affidabile. Pare proprio che la FOX non abbia ancora deciso, nonostante la fin troppo buona notizia data un paio di giorni fa da Airlock Alpha (ex SyFy Portal, e purtroppo ben conosciamo la loro mania di riportare come vere voci senza alcun fondamento) secondo la quale un rinnovo sarebbe ormai quasi certo. Speriamo che per una volta abbiano ragione e attendiamo con curiosità di conoscere le motivazioni di questa scelta di programmazione apparentemente campata in aria.

PS: Gli ascolti la scorsa settimana sono scesi un altro poco, pur non toccando il minimo… nessun miglioramento comunque. E domani sera andrà in onda "Spy in the House of Love", di Jane Espenson, Jed Whedon e neomogliettina Maurissa Tancharoen, l'episodio numero 9.

Come buona notizia posso annunciare che sono in prevendita i cofanetti DVD e Blu-Ray su Amazon.com (quindi region 1). Prenotate subito i vostri!

EDIT: Pare che la spiegazione stia nei numeri di episodi ordinati. Il canale FOX ne ha ordinati 13, ma includendo il pilot poi scartato, mentre lo studio FOX ne ha prodotti 13 oltre il pilot scartato. E quindi ne avanzerebbe uno. Che per fortuna è in più, standalone, lostoryarc della prima stagione si conclude con l'episodio 12. Così almeno riporta EOnline! Spero si rendano conto che ora molta gente pensa che è stato cancellato e che quindi gli ascolti potrebbero calare per questo motivo. Effettivamente è un motivo che non c'entra nulla con cancellazione/rinnovo.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.